Forse siamo delle teste di legno...

cover revew

 La nota rivista dei cruiser "Custom machines" è arrivata fino a Città di Castello per scoprire che non tutte le moto sono in metallo...guarda la recensione. 

190 slider 002Non c'è nient'altro da aggiungere, gli Rat Rod in tutte le loro incarnazioni sono probabilmente la cosa più figa in cui andarsene a scorrazzare in giro. Le Rat Rod sono delle particolari vetture modificate per sembrare dei ferri vecchi arrugginiti e maltrattati, pur nascondendo una grandissima cura nell'allestimento con modifiche studiate fin nei minimi particolari. Chi costruisce Rat Rod spesso utilizza solo la carrozzeria posteriore della vettura originale, modificando il telaio per abbassarlo e montando così un motore più grande e potente dell'originale, lasciando la parte del muso totalmente spoglia, senza paraurti, passaruota o cofani a nascondere il motore, mettendo in evidenza la curatissima meccanica dell'auto.